Enasarco: che cos’è e cosa fa

L’Enasarco (Ente Nazionale di assistenza degli Agenti e Rappresentanti di Commercio) è un fondazione privata, di natura integrativa della gestione speciale Inps, che gestisce la previdenza e l’assistenza per gli agenti e rappresentanti di commercio. Quindi, questi lavoratori sono obbligatoriamente iscritti non solo alla gestione commercianti dell ‘Inps, ma anche all ‘Enasarco.

enasarco cosa è

Devono essere iscritti all’ Enasarco tutti gli agenti e rappresentanti di commercio (compresi quelli che operano in Italia per ditte estere e quelli che operano all’estero per ditte italiane), in qualunque modo svolgano la loro attività lavorativa (individualmente o in forma associativa).

I contributi devono essere versati dall’azienda con cui l’iscritto ha instaurato il rapporto di lavoro, anche per la parte a carico dell’agente o rappresentante. Gli iscritti possono effettuare anche i versamenti volontari, purchè siano in possesso dei seguenti requisiti: cessazione temporanea o definitiva dall’attività, per qualsiasi causa; almeno sette anni di contributi accreditati, di cui almeno tre nei cinque precedenti la cessazione o sospensione dell’attività; presentazione della richiesta di ammissione ai versamenti volontari entro e non oltre due anni dal 1° gennaio dell’anno successivo alla data di cessazione o sospensione dell’attività (si prescinde dal possesso di quest’ultimo requisito nel caso di lavoratore con anzianità contributiva di almeno 15 anni al 1998).

La Fondazione eroga la pensione di: vecchiaia, vecchiaia anticipata, inabilità, invalidità parziale, ai superstiti. La pensione di anzianità non è prevista. Inoltre, eroga anche altre prestazioni integrative, che vengono concesse presentando apposita domanda entro i termini stabiliti: assegno di parto, assegni funerari, cure termali, soggiorni in località climatiche, colonie estive, borse di studio.
Oltre alle predette prestazioni, la Fondazione concede anche delle erogazioni straordinarie e sussidi a favore degli agenti, o pensionati Enasarco, che si trovino in uno stato di bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *